Google+

venerdì 12 settembre 2014

Cake Topper - Sposi tangueros

Eccoci ad affrontare un'altra sfida.

Questa volta è proprio tosta! Devo realizzare degli sposi che ballano il tango!

Per prima cosa ho dedicato una giornata intera a trovare un'immagine con una posa bella, armoniosa e che esprimesse movimento...

Poi ho dovuto trovare il modo per riprodurre questa armoniosità

Devo dire che il clima non mi ha aiutata... sono incappata in diversi giorni di temperatura intorno ai 40°, ah il luglio sardo, la pasta mi si seccava tra le mani, difficilissimo modellare!

Comunque, dopo tanta fatica, tanto stress e ansia da prestazione ecco il risultato...








Particolare del ventaglio in pizzo, realizzato su richiesta esplicita della sposa




Naturalmente non poteva mancare la rosa, altrimenti che tango è?



Infine il risultato finale sulla bellissima torta di Giuliana Carrus di Antichi Sapori




16 commenti:

  1. Complimenti per la manualità!!
    L'ansia da prestazione penso la conoscano in tante tra le creative, ma come vedi alla fine si è premiate!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti si viene premiati ... soprattutto quando ci si mette l'anima

      Elimina
  2. Brava bravissima... veramente molto belli. Tanta fatica ma anche tanta soddisfazione!

    RispondiElimina
  3. Ma è' fantastica! Bravissima, cristina

    RispondiElimina
  4. Bellissimi, sopra la torta fanno un figurone!!
    L'ansia da prestazione ma no che dici....ehm...lasciamo perdere va che ogni volta che mi appresto ad iniziare un nuovo lavoro vado in crisi.
    Arrivo a te dall'iniziativa di Barbara e da oggi sono una tua nuova follower!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente grazie, ormai ho capito che l'ansia da prestazione fa parte di me...

      Elimina
  5. proprio belli e sulla torta stanno benissimo!

    RispondiElimina
  6. Grazie, siete veramente molto gentili

    RispondiElimina
  7. Sei una scultrice, bellissimo lavoro che su quella torta è propria la "ciliegina"
    Bravissima

    RispondiElimina
  8. In certi casi spero sempre che i clienti si rendano conto di quanto lavoro, fatica, anima e corpo ci siano dietro queste creazioni operose... Ah, il luglio sardo..ma anche l'agosto e il settembre a volte non scherzano! ;) Complimenti davvero. (E chissà che buona!)

    RispondiElimina
  9. Mamma mia ,quando vedo queste torte......mi assale la voglia di imparare a farle, ma poi desisto
    un saluto da una tua nuova follower
    GRaziella

    RispondiElimina
  10. Brava e complimenti !
    Loredana

    RispondiElimina
  11. Sei stata veramente bravissima!!!!
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina